La Musica a Colori
Erickson Live Edizioni

Imparare ad usare la voce con Daniela Caggiano (Vocal Coach) è semplice e divertente, i suoi laboratori di canto per i bambini sono importanti sia dal punto di vista formativo che educativo. Un modo per affrontare le difficoltà di linguaggio, vincere la timidezza, acquistare sicurezza. La respirazione, la postura, l'articolazione, la pronuncia, la qualità dell'ascolto e del suono emesso sono ingredienti fondamentali dei suoi corsi.

Cantagiocando - l'Arte di Cantare

"Cantare è una delle attività preferite dei bimbi come ballare, colorare, giocare,... È meraviglioso il mondo della musica e del canto! Un mezzo di comunicazione primordiale ed istintivo, intimo e sincero. I bambini, in tenera età, sono gli allievi migliori se ben accompagnati. L'emissione di suoni nasce con loro e, prima ancora che diventi "parola", esprime con la massima naturalezza tutte le loro emozioni più intime: sorriso, pianto, felicità, disappunto,... Aiutarli ad ascoltare ed ad emettere suoni attraverso note e filastrocche, li stimola profondamente divertendoli. La disciplina di cui mi occupo da anni è proprio quella dedicata al canto dei più piccini e delle loro mamme. Ai bimbi insegno musica come gioco: corso che ho intitolato "cantangiocando" . Gli obbiettivi da raggiungere sono molti e mirano non solo ad avvicinare i piccolini alla musica ma soprattutto al loro benessere psico-fisico, infatti punta ad arricchire il loro linguaggio e il loro modo di comunicare; migliora le loro capacità auditive e permette loro di crescere e formarsi come "individui".

"Alternate le lezioni di ascolto con il canto e viceversa. Fare riposare le orecchie e la voce è importantissimo! Non dimenticate che cantare è faticoso per i bimbi, la loro voce è uno strumento delicatissimo. Il canto è espressività e quando si tratta di voce infantile, praticarlo assume un valore preziosissimo. Li aiuta a crescere, a condividere con gli altri, a vincere la timidezza e ad acquisire sicurezza, ma assolutamente non va dimenticato quanto il loro organo fonatorio sia delicato e complesso. Poche sono le note che caratterizzano la loro estensione vocale, soprattutto all'inizio. Bisogna poi suscitare in loro interesse, tanto è che, se una canzone piace loro in maniera particolare, la richiedono ogni volta. Per farli cantare bene circondate la tastiera con le sedie, seduti saranno composti e pronti a cantare correttamente. Da subito invitateli a non urlare cantando, ma a rispettare l'orecchio altrui e dite loro: "se canti bene anche il tuo compagno canterà bene!". Fate percepire la magia che si creerà con le voci tutte insieme, ne rimarranno affascinati" 

La musica a colori - corso di avvicinamento alla musica e al canto 

La musica a colori è un percorso semplice e creativo, un modo di fare musica che accompagna i bambini in un mondo magico. Un metodo divertente ed efficace ricco di argomenti come la scrittura delle note, la conoscenza degli strumenti, la storia della musica attraverso l'evoluzione della voce e tanti personaggi, quelli che meglio rappresentano questo mio racconto. Questo libro vi insegna come usare la voce respirando correttamente, utilizzando il diaframma. Ma soprattutto dà spazio all'immaginazione, al gioco e al potere del colore. Con il supporto dell'arcobaleno studierete in perfetta armonia e allegria, ma potrete anche rilassarvi e concentrarvi. Anche se siete ancora piccoli, conducete una vita frenetica e impegnativa dove il gioco e la musica trovano poco spazio, soprattutto in compagnia dei genitori. Questo è un libro per le famiglie, perché la musica deve entrare nelle vostre case ancor prima che veniate al mondo, per accompagnarvi nella crescita fisica e intellettuale. Abbinare i colori dell'arcobaleno alle note è naturale e creativo, un valido aiuto per la memoria, un metodo utilizzato anche per riconoscere i tasti sul pianoforte. E se vi piace giocare, allora avanti tutta con «Strega tocca colore» e «Il lupo mangia la frutta»! È un'idea nata proprio GRAZIE AI BIMBI quella di trasformare i giochi conosciuti, perché con un po' d'ingegno e fantasia tutto può diventare musica! Il colore è un mezzo unico e speciale per imparare a conoscere e capire alcuni aspetti del vostro carattere. La vita è piena di colori. Tutto ciò che ci circonda è colore. Pensate alla natura, agli animali, alla vostra casa, al colore delle vostre magliette preferite. Siamo sempre pronti a scegliere un colore. I disegni che vi propongo devono darvi la possibilità di esprimere tutta la vostra fantasia. Immaginate che lo strumento che preferite o la vostra voce diffondano suoni coloratissimi e brillanti. Cantare una nota abbinando ad essa il colore che la rappresenta può diventare un gioco efficace per migliorare l'intonazione. Può dare molta energia se associata anche a una parte del corpo. L'azzurro, ad esempio, è il colore della gola e si abbina alla nota Sol. Possiamo provare a cantarla accarezzando i muscoli del collo e pensando intensamente al suo colore, ottenendo una buona sensazione di relax e un suono più morbido. Il rosso, invece, abbinato ai piedi e alla nota Do, è il suono della terra. Può aiutarci a intonare un suono basso, a trovare stabilità e precisione, così come il viola abbinato al Si e alla testa ci può permettere di raggiungere suoni acuti. Colorando l'arcobaleno noterete che il rosso è vicino alla terra, il viola più vicino alle nuvole. Osservando il disegno e facendo un passo alla volta, scopriremo emozioni, suoni e colori...

LA MUSICA A COLORI  1° LIVELLO - EDIZIONI ERICKSON LIVE TRENTO

La musica a colori presenta un percorso semplice e creativo per fare musica, accompagnando i bambini in un mondo magico. Con un metodo divertente ed efficace ricco di argomenti - come la scrittura delle note, la conoscenza degli strumenti, la storia della musica - il volume insegna come usare la voce respirando correttamente, utilizzando il diaframma, ma soprattutto dà spazio all'immaginazione, al gioco e al potere del colore. Con il supporto dell'arcobaleno i bambini studieranno in perfetta armonia e allegria: abbinare i colori dell'arcobaleno alle note è naturale e creativo, rappresenta un valido aiuto per la memoria e un buon metodo anche per riconoscere i tasti sul pianoforte. Viene inoltre lasciato molto spazio al gioco: con un po' di ingegno e fantasia tutto può diventare musica! La proposta didattica di questo libro è uno stimolo per gli insegnanti a creare nuovi esercizi e approfondire gli argomenti suggeriti. I bimbi in età scolare sono curiosi e alla ricerca di continui stimoli. La musica e il canto sono terapeutici oltre che metodi di apprendimento che permettono loro di acquisire sicurezza e personalità. Imparare a conoscere meglio la propria voce è un modo per giocare con il proprio corpo alla scoperta di nuovi suoni e di emozioni. Un sistema utile per imparare a utilizzare meglio la voce, comunicare con gli altri, dando importanza alla respirazione e all'intellegibilità dei testi proposti. L'idea di cantare in inglese è utile come approfondimento di una lingua che li accompagnerà nello studio e li renderà più consapevoli del ritmo e delle diverse dinamiche del canto.

Il libro è consigliato per bambini dai 6 ai 9 anni e fino a 12 per bambini con difficoltà di apprendimento

assistente SARA CANTAMESSA